Archive for the 'interviste' Category

Corso di sceneggiatura: giorni e orari definitivi

Sergio 13th Febbraio 2012

Ecco finalmente gli orari e i giorni definitivi in cui si svolgeranno le lezioni del mio prossimo corso all’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova. C’è stata una lieve variazione, mi auguro non crei problemi.

Martedì e giovedì dalle 14.00 alle 16.00.

La vera novità è che quest’anno non saremo in sede, ma in succursale, ovvero nel nuovissimo Polo Tecnologico dell’Accademia in Via Bertani, 5. QUI tutte le indicazioni per raggiungerlo.

La splendida immagine in technicolor qui sotto serve a introdurre l’intervista che gli amici di Era Superba mi hanno fatto proprio nelle sale dell’Accademia, in cui si parla del corso e di argomenti correlati. Per gustare il video basta un click QUI.

In calce trovate il comunicato ufficiale dell’Accademia, relativo al mio corso. Quest’anno abbiamo preparato anche una sorpresa per chi in particolare è interessato alla realizzazione della sceneggiatura di un film d’animazione.
Ci vediamo in Accademia!
Sergio

«Non fare storie, vieni a scriverle» è l’invito rivolto da «Professione Sceneggiatore», il corso di narrazione e scrittura tra cinema e fumetto tenuto da Sergio Badino all’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova. Giunto alla quarta edizione, il corso avrà inizio martedì 6 marzo e si concluderà giovedì 31 maggio. È composto da 48 ore totali suddivise in due incontri settimanali da due ore ciascuno, il martedì e il giovedì dalle ore 14,00 alle ore 16,00. Le lezioni si terranno presso il Polo Tecnologico dell’Accademia Ligustica, in Via Bertani, 5.

Quest’anno la novità è rappresentata dalla partecipazione alla realizzazione di un film di animazione dedicato a «Creuza de mä», il celebre album di Fabrizio De Andrè che nel 2014 compirà trent’anni. Per celebrare quest’occasione vari istituti d’arte stanno collaborando all’iniziativa e gli allievi del corso di sceneggiatura scriveranno il copione di uno degli episodi – dedicati ciascuno a una canzone dell’album – che andranno poi a comporre il film, la cui produzione è stata ideata ed è coordinata da Matteo Valenti.

Il corso è libero e aperto a tutti. La frequenza dà diritto all’acquisizione di crediti formativi. La quota d’iscrizione è di 300 euro (150 se si è già iscritti all’Accademia Ligustica).

Per informazioni: Accademia Ligustica di Belle Arti, Largo Pertini (Piazza De Ferrari), 4, 16121 Genova. Tel. 010560131; Fax. 010587810. info@accademialigustica.it; www.accademialigustica.it

In onda!

Sergio 13th Gennaio 2012

La settimana scorsa gli amici di Radio Dimensione Musica mi hanno intervistato per la loro rubrica dedicata a Dylan Dog. Se volete ascoltare la chiacchierata (farcita di gustose anticipazioni!) basta un click su www.dylandogofili.com: mi trovate, in ottima compagnia, con tutti gli altri autori intervistati. Da parte mia un grazie, per quest’ospitata, ad Alessia Mimotti, Giorgio Santoro e Chiara Felici.

Sono aperte le iscrizioni al mio quarto corso di storytelling e sceneggiatura all’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova. Per info basta una telefonata all’accademia o un’occhiata al blog, nel post qui sotto o nella pagina dedicata, nella barra qui sopra. Oppure scrivetemi due righe sempre qui sul blog!

Ultimo aggiornamento: la mostra “Topolino alla conquista del Polo Sud“, che espone le tavole e la sceneggiatura dell’omonima storia uscita su Topolino lo scorso 15 dicembre, è stata prorogata fino al 18 marzo. Potete visitarla insieme alla mostra Race, alla conquista del Polo Sud al Palazzo Ducale di Genova.

A presto!

Sergio

Video dal Polo Sud

Sergio 16th Dicembre 2011

La mostra delle tavole della storia Topolino alla Conquista del Polo Sud, accompagnate dalle pagine della sceneggiatura, proseguirà al Palazzo Ducale di Genova fino all’8 di gennaio. Per dettagli e orari leggete il post precedente.
Nel frattempo gustatevi questi due video: il primo, click QUI, direttamente da Topolino.it (con tanto di galleria fotografica, click qui), è quello presentato da due abili toporeporter e girato alla grande mostra genovese Race - Alla Conquista del Polo Sud.
Qui sotto la pagina redazionale che trovate questa settimana in edicola su Topolino a introduzione della storia a fumetti.

Il secondo video, click QUI (l’audio è basso, quindi alzate il volume al massimo), è una breve intervista con presentazione della mostra girata dall’ottimo Francesco Ristori per il portale ConoscereGenova.it.

Buona visione!
Sergio

Mono n. 10 sbarca a Lucca!

Sergio 25th Ottobre 2011

L’attesa è finita! Fra tre giorni a Lucca Comics & Games potrete toccare con mano il numero 10 di Mono, la rivista che dirigo insieme a Daniele “Gud” Bonomo.

La copertina - eccola qui sotto - è questa volta opera di Massimo Carnevale, protagonista anche di un’intervista inedita. Tra le tavole ne troverete anche una scritta da me e disegnata dal grande Sagar Fornies.

Chi non potesse andare a Lucca potrà recuperare mercoledì 30 novembre alla Feltrinelli di Genova: presenteremo la rivista accompagnandola a una performance live di alcuni disegnatori, alla presenza di molti altri autori di questo numero di Mono. Ma ne riparleremo.

Sotto la copertina il comunicato della casa editrice relativo al nuovo numero e l’elenco completo degli autori di Mono # 10.

Buona lettura!

Sergio

Mono celebra il traguardo del numero 10 con una firma di primissimo piano in copertina: Massimo Carnevale, autore e illustratore dal talento fervido e instancabile, artista affermato in Italia e all’estero.
Le mille sfumature della non conformità: orgoglio e pregiudizio. Questo il tema eterno e universale di questo numero, il diverso. A ognuno di noi è capitato almeno una volta di sentirsi «diverso». L’intento di Mono # 10 è indagare su tutte le sfaccettature del sentirsi o dell’essere diversi. Un’interessante esplorazione della varietà, della molteplicità e della complessità che fa parte di ognuno di noi e che ci accomuna. Perché si, siamo tutti diversi, ma soprattutto tutti uguali.

Gli autori di Mono # 10: Alessandro Baronciani, Sergio Badino + Sagar Fornies, Mauro Talarico, Giacomo Gambineri, Sualzo, Davide Costa + Donald Soffritti, Matteo Alemanno, Luca Giorgi, Theo, Giorgio Pontrelli, Stefano Simeone, Antonio Solinas + Armando Rossi, Sergio Algozzino, Claudio Stassi, Valentina Gambino, Lele Corvi, Paolo Di Orazio, Eleonora Bietolini, Massimo Giacon, Monica Catalano + Barbara Bargiggia, Gud, Alberto Corradi, Jordi Pastor, Enrico Macchiavello, Giorgio Salati + Luca Russo, Fabio Mori, Matteo Anselmo, Francesco D’Ippolito, Angelo Bussacchini, Ennio Ecuba + Enzo Lauria, Javier Hildebrandt + Diego Jourdan, Flavia Scuderi, Alessandro Mainardi + Emanuele Tenderini, Claudia Salvatori + Giorgia Marras, Stefano Fantelli + Alessandra Liberato, Saverio Fattori + Claudio Cerri, Veronica Tomassini + Barbara Mancini.

Ricordando Bonelli

Sergio 21st Ottobre 2011

Qualche giorno fa, con Sergio Cofferati, Carlo Chendi e Giancarlo Berardi abbiamo reso omaggio a Sergio Bonelli nella sede della Regione Liguria.

QUI un filmato dell’iniziativa girato da Licia Casali per la redazione video del quotidiano Il Secolo XIX.

Per il numero di novembre della rivista Andersen, in parte dedicato a Sergio Bonelli, ho scritto anch’io un contributo. Adesso vi lascio a quello di Julio Schneider, traduttore e curatore delle testate Bonelli in Brasile, in pubblicazione sul prossimo numero dell’edizione carioca di Julia. Ringrazio Julio per aver voluto condividere anche con noi questo suo ricordo.

Buona lettura,
Sergio

MISTER NO E I “SUSPIROS”

Il lavoro dell’Editore Bonelli io lo conosco da più di quarant’anni, da quando ho cominciato a leggere la favolosa “Storia del West”, pubblicata in Brasile dal 1970 con il mitico (per i brasiliani) titolo “Epopeia-TRI” (TRI sta per trimestrale). Lo sceneggiatore Sergio Bonelli, invece, l’ho cominciato ad apprezzare poco dopo, con “Mister No”. E il più grande di tutti, l’uomo Sergio Bonelli, ha cominciato a far parte della mia vita venticinque anni fa, quando mi son fatto coraggio, ho preso il telefono e gli ho chiesto: “È vero che tu parli portoghese?”. Dopo qualche tempo, l’Editore e sceneggiatore è diventato anche un mio amico e un po’ il mio “capo”, essendo io coinvolto in lavori editoriali per la Casa Editrice brasiliana di Tex, la Mythos, e per la SBE stessa. Il più grande degli onori è stato quello di commissionarmi un piccolo dossier sui fatti, sul panorama economico, storico e geografico del Brasile dei primi anni ‘70, incluso il prezzo della tazzina di caffè, la descrizione delle uniformi dei militari e degli aerei della FAB (la Forza Aerea Brasiliana, dalla quale mi ero congedato), in modo che la fantasia dell’ultima avventura vissuta da Mister No rispettasse il contesto reale. La “paga” per il lavoro? Tutte le sceneggiature originali della lunga saga! Me le ha regalate, con sopra le sue annotazioni, che ancora oggi mi emozionano: “Al disegnatore: vedi i dettagli dell’uniforme nelle descrizioni di Julio”. L’ultima volta che eravamo insieme mi ha tirato le orecchie perché non mi sono presentato al “pranzo sorpresa” che Sergio mi aveva preparato per festeggiare il mio 50° compleanno. Ma, proprio perché sarebbe stata una sorpresa, lui non mi aveva avvisato! Ci rifacemmo a cena, in un ristorante milanese dove le prenotazioni si devono fare con qualche tempo di anticipo… ma al bonario Editore le porte si aprivano facilmente. Una cena coi fiocchi, accompagnata da un vino che non mi sarei mai potuto permettere, completata da un dessert ugualmente speciale: il cameriere ci portò un carrello pieno di cose da far strabuzzare gli occhi, e Sergio gli disse di portare via tutto e chiese un recipiente pieno di “suspiros” (le meringhe, ma lui le chiese con il nome brasiliano) come “quelli che assaporavo nelle stamberghe ai margini delle strade sterrate del Pantanal”!

Pochi giorni dopo, l’ultima chiacchierata davanti alla Casa editrice; di lì a poco io prendevo l’aereo per tornare a casa e lui l’auto per andare a Lucca Comics. Ci salutammo con un abbraccio e un “a presto!”. Quando lo vidi allontanarsi, il cuore mi si strinse, non so perché, e pensai… “Vaya con Diòs, amigo. Quando ci rivedremo ancora?”. Ed è stato in quel momento che ho scattato l’ultima foto di quella visita in Italia. Una foto di Sergio che se ne va…

Julio Schneider, 27 settembre 2011

Dylan Dog, il libro-catalogo

Sergio 11th Ottobre 2011

L’illustrazione di copertina la conoscete: è quella, realizzata da Angelo Stano, che abbiamo utilizzato anche per la locandina e il manifesto di questa 39ma Mostra Internazionale dei Cartoonists.

Ecco quindi il libro-catalogo della manifestazione, che trovate in vendita in mostra. 64 pagine, tutto a colori, contiene tra le altre cose una lunga intervista inedita a Tiziano Sclavi ed è dedicato, come il resto di quest’edizione, a Sergio Bonelli.

Chi non potesse venire alla mostra e desiderasse ardentemente una copia del volume, può mandare una mail a rapalloonia@rapalloonia.com

Sabato prossimo, 15 ottobre, in occasione del gran finale della mostra, sotto il chiosco della musica sul lungomare di Rapallo, disegnatori e sceneggiatori di Dylan Dog si dedicheranno al pubblico e saranno a disposizione per schizzi e autografi a partire dalle ore 17,00.

Tra gli autori, dylaniati e non, potrete imbattervi in Angelo Stano, Pasquale Ruju, Giovanni Freghieri, Tito Faraci, Bruno Brindisi, Carlo Ambrosini, Alfredo Castelli, Giancarlo Berardi, Giorgio Cavazzano, Massimo De Vita, François Corteggiani, Alberto Savini, Sualzo, Enzo D’Alò, Maurizio Nichetti, Bruno Bozzetto, Ro Marcenaro, Gianni Fantoni, Silver, Donald Soffritti, Andrea Freccero, Enrico Macchiavello, Francesco D’Ippolito, Giovanni Bruzzo, Vitale Mangiatordi, Paolo De Lorenzi, Giovanni Talami, Stefano Biglia, Moise, Luigi Maio, oltre naturalmente a Carlo Chendi, al sottoscritto e a molti altri!

A sabato, quindi!

Sergio

In arrivo

Sergio 16th Settembre 2011

Aprirà i battenti tra poco a Rapallo la 39ma Mostra Internazionale dei Cartoonists, organizzata dall’associazione culturale Rapalloonia! ONLUS. Il titolo di quest’edizione è «Buon compleanno, Dylan Dog - l’Indagatore dell’Incubo di Tiziano Sclavi compie 25 anni».
La mostra, visitabile dal 1° al 16 di ottobre, sarà come di consueto accompagnata da un libro-catalogo, a cura di Carlo Chendi e mia, il cui pezzo forte quest’anno è una corposa intervista inedita a Tiziano Sclavi.

Dal 16 ottobre al 18 marzo 2012 (quindi per visitarla c’è tempo), a Genova, farà tappa (l’unica italiana) la mostra Race - Alla conquista del Polo Sud. L’esposizione, proveniente dal museo di storia naturale di New York e allestita a Genova a Palazzo Ducale nell’ambito del Festival della Scienza, celebra il centenario della conquista del Polo Sud a opera di Roald Amundsen e di Robert Falcon Scott.
Nell’arco della durata della mostra uscirà su Topolino una mia storia in tema, «Topolino alla conquista del Polo Sud», le cui tavole originali saranno esposte a Palazzo Ducale, a Genova.

A fine ottobre, in occasione di Lucca Comics & Games, sarà disponibile il nuovo numero (il decimo) di Mono, la rivista di cui mi occupo insieme a Daniele Bonomo. Il tema di questo n. 10 è «Diverso». La copertina è stata disegnata da un Massimo Carnevale particolarmente ispirato, protagonista anche di un’intervista all’interno, come da prassi. Insieme a Carnevale, naturalmente, tanti, tanti, tanti sceneggiatori e disegnatori.

Infine, dato che si è parlato di New York, ecco alcune foto che ho scattato quest’estate davanti al n. 3 di Washington Mews, piccola strada in cui, secondo la leggenda, risiederebbe il professor Martin Mystère.
Sempre con i disegni del suo creatore grafico Giancarlo Alessandrini prossimamente uscirà una mia storia del Detective dell’Impossibile, inserita nella serie regolare bimestrale… anche se non so ancora quando.
Pertanto gustiamoci, come aperitivo, gli scatti di casa Mystère (esterno, giorno).
Alla prossima!
Sergio


Eccomi fiero sotto al cartello che delimita l’inizio della strada. Washington Mews si trova nella parte sud di Manhattan.


Qui sto per bussare - degno di un vero membro del M.O.L.E.S.T.O. - alla porta di casa dell’ignaro Mystère (anche se la proverbiale logorrea potrebbe aver fatto guadagnare pure al BVZM la tessera della fastidiosa associazione).


Uno scorcio di Washington Mews.


L’oblò che - garantisco - dà direttamente sullo studio del Detective dell’Impossibile.

Buone vacanze!

Sergio 29th Luglio 2011

Ci siamo! Domani parto per un coast to coast da qui…

… a qui…

… passando da queste parti…

… e da queste…

… ma non solo!
Invece, come annunciato qualche post fa, a partire da mercoledì 10 agosto vi lascio in compagnia di Dylan Dog Color Fest n. 7 che, tra le altre, contiene la mia storia “Il banco dei pegni“, disegnata da Giancarlo Alessandrini.

Quelle qui sopra e qui sotto sono due tavole a colori in anteprima, che potete scaricare più in grande collegandovi alla sezione Comics News del sito di Sergio Bonelli Editore.

Sempre sul fronte dylaniato vi segnalo la chiacchierata che ho fatto con Riccardo Balda per gli amici del portale Craven Road 7. Il tutto dovrebbe essere on line nei prossimi giorni.

Sul versante Disney, in attesa di aggiornamenti autunnali, Alessandro Gottardo mi ha mandato questa sua illustrazione a colori per una copertina:

L’ha realizzata per Egmont, casa editrice licenziataria Disney per il mercato danese, che pubblicherà nei prossimi mesi un albo con le tre storie della P.E.A. (Paperon Emergency Agency) che scrissi qualche anno fa. La prima avventura, disegnata dallo stesso Alessandro Gottardo, uscì su Topolino n. 2827; la seconda, illustrata da Carlo Limido, su Topolino n. 2835; la terza, con i disegni di Lorenzo Pastrovicchio, su Topolino n. 2846.

Ci sentiamo fra tre settimane!

Sergio

Foto da Fano

Sergio 15th Aprile 2011

Qualche scatto, opera di Mirco Cheli, dalla presentazione di “Tavole di Resistenza” della settimana scorsa presso la libreria Zazie di Fano (PU).

L’ospitalità e l’accoglienza sono state squisite, così come il cibo marchigiano! Grazie alla sezione A.N.P.I. “Leda Antinori” di Fano, al Circolo Giovanile Salvador Allende e in particolare a Paolo Pagnoni, Samuele Mascarin e a Francesca Polverari per aver organizzato un evento riuscito sotto ogni punto di vista, che mi ha permesso di conoscere persone davvero speciali.

Nel frattempo la rassegna “Una mattina mi son svegliato“, in cui era inserita anche la presentazione, continua con molti altri eventi in programma per celebrare il 25 aprile e i valori che rappresenta.

Viva la Resistenza!

Sergio


Da sinistra: Samuele Mascarin, Sergio Badino, Paolo Pagnoni.


Il pubblico…


… alla libreria Zazie.


Samuele Mascarin, Sergio Badino.


Tavole di Resistenza: da Genova…


… a Fano.


Samuele Mascarin, Sergio Badino, Paolo Pagnoni.

Cartoline da Rapalloonia 2010

Sergio 5th Ottobre 2010

Prima di lasciarvi a una galleria fotografica tra il serio e il faceto, segnalo l’intervista che Marco Frassinelli mi ha chiesto per Pianeta Fumetto, il sito che gestisce su Blogosfere.
La XXXVIII Mostra Internazionale dei Cartoonists prosegue a Rapallo fino a domenica prossima con un ultimo, importante evento sabato 9 ottobre, di cui parlerò tra qualche giorno.
A presto, quindi!
Sergio


Rapallo, Auditorium delle Clarisse. Sabato 25 settembre 2010. Conferenza d’inaugurazione della 38ma MIC. Eccomi, da sinistra, con Carlo Chendi e Giancarlo Berardi.


Idem come sopra.


Da sinistra: Ugo Canonici, Carlo Chendi, Giancarlo Berardi, Sergio Badino.


Eccomi con Giorgio Salati, collega e compagno di blues.


Insieme a Carlo Ambrosini.


E per finire, uno scoppiettante trio di sceneggiatori blues: Giorgio Salati, il sottoscritto e Bruno Enna, premiato quella sera con l’U Giancu Award per la sceneggiatura.

Successivo »